Bollettino di Settembre

All’ingresso del percorso “Vita” è scomparso il cassonetto: in compenso l’immondizia è rimasta lì; lo slargo di fianco alla cappelletta di Sant’Anna non è da meno, in quanto a sporcizia. Per non parlare di Piazza Italia (Sant’Antonio), dove i vecchietti sono costretti a chiacchierare sulle panchine ombreggiate tra mozziconi di sigarette, lattine e bottiglie di birra. E all’anfiteatro? Sono terminati gli spettacoli serali dell’estate? Se sì, perché allora non portare via tutte le sedie di plastica? E perché i “teatranti” non imparano un po’ l’educazione, invece di gettare a terra fazzoletti e cartacce lungo la stradina che conduce alla grotta di Santa Lucia (gli spogliatoi degli attori vengono allestiti proprio in quel punto, n.d.r.)? La gente (non solo i paesani, ma anche e soprattutto i visitatori che vengono da fuori) questa incuria la nota e non è affatto un bel biglietto da visita per il nostro paese. Sarebbe sufficiente un pizzico di civiltà e di responsabilità in più, per migliorare le cose di molto: sforziamoci!  (A.S.)

Questa voce è stata pubblicata in Soratte Nostro Nuovo. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *